Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
 

Un lavoro pulito

Pitturando c’è sempre il rischio di causare macchie di colore. Se poi devi pulire tutta la casa, questo costa nervi, tempo e denaro. Quindi, meglio mascherare bene prima!

 
Forse l'idea di dipingere il tuo salotto ti è venuta spontaneamente. Hai già comprato la vernice e gli attrezzi per la pittura e vorresti iniziare subito. Ma ora che fai? Per non dover pulire il pavimento, il soffitto e i mobili dopo aver dipinto il muro, è meglio coprire tutto prima.

Lavorare di più per lavorare di meno?

Coprire per bene costa più lavoro e tempo che la pittura in sé. Però ti aiuta a risparmiare nervi, costi e tempo invece di causare macchie sul pavimento o su altre superfici. Fai attenzione soprattutto con la pittura ai silicati. Contengono silicato di potassio che può lasciare macchie bianche, che causano danni irreparabili quando vengono a contatto con il vetro. Pertanto, una buona copertura è la migliore protezione.

Informazione vs. capacità di isolamento

La carta straccia, come il giornale del giorno prima, è un' alternativa alla carta coprente. In più puoi leggere le novità dello sport mentre stai lavorando! A parte gli scherzi, devi stare attento anche con essa. Specialmente come copertura del pavimento non è consigliabile: la carta da giornale è relativamente sottile, difficilmente assorbe l'umidità e si strappa facilmente. Le macchie di colore più grandi ammorbidiscono lo strato di carta, i materiali molto liquidi penetrano la carta e rovinano il pavimento. Inoltre, le pagine del giornale non sono molto grandi e scivolano facilmente quando vengono spostate.

Dalla carta al cartone

Dipende da cosa si vuole coprire e dove. I pavimenti hanno bisogno di una copertura migliore. Armadi, regali ecc. possono essere coperti anche con una carta più fine. Anche il fatto di lavorare all'aperto o al chiuso ha un'influenza. La carta è sufficiente all'interno. Per vernici più liquide si può usare la pellicola. Per l'uso all'esterno, soprattutto per lavori di lunga durata, si dovrebbero utilizzare pellicole di nylon con nastro adesivo UV. Resistono al sole e alla pioggia e non hanno bisogno di essere cambiati continuamente.

Tutto in uno? Comodo!

Esistono carta coprenti, pellicole coprenti, cartoni e nastri adesivi. Per i pavimenti si usano cartoni ondulati, che sono disponibili in rulli di 1 metro di larghezza e diverse lunghezze. La carta e le pellicole coprenti sono disponibili in tutte misure desiderate. Sulle superfici verticali, la carta deve essere fissata. I nastri adesivi di carta sono adatti per questo tipo di lavoro. Aderiscono abbastanza bene da tenere la pellicola o la carta attaccata senza strappare via uno strato di vernice quando la si rimuove. Se vuoi facilitare il processo, puoi anche utilizzare i rotoli di copertura con strisce adesive combinate. In questo modo, entrambi vengono arrotolati e attaccati direttamente allo stesso tempo.

Pronti, attenti, pitturare!

Come detto prima, coprire tutto è impegnativo. Più finestre, porte e balze ci sono, più tempo si deve dedicare alla preparazione. Però un buon lavoro di preparazione fa risparmiare tempo e soldi! E in più, è molto più “professional”! ;-)    




 
 

In aggiunta ti consigliamo i seguenti prodotti