Spedizione gratuita da 29€ (IT)
4,8 stelle su Google
Politica di restituzione gratuita

Come prevenire la muffa sui muri

 

La muffa non si forma senza motivo. Fattori come l’umidità e un riscaldamento e arieggiamento sbagliato favoriscono la crescita di questo parassita. Leggi qui come si riscalda e arieggia correttamente per prevenire la formazione della muffa.

 

Finestre ben isolate, facciate di cappotto e riscaldamenti centralizzati offrono tanti vantaggi. Però possono anche favorire la crescita della muffa. Nelle vecchie case, le finestre non offrivano un buon isolamento termico, le mura consentivano uno scambio di calore e umidità con l’esterno e sopra l’apertura della stufa c’era un continuo cambiamento d’aria . Oggi le cose sono ben diverse. Viviamo in case ben isolate per risparmiare sul riscaldamento. Ma c’è anche un rovescio della medaglia.

Facciamo la doccia, il bucato, stiriamo e ovviamente respiriamo sempre. Tutto genera umidità nell’aria che si accumula nelle stanze. Con l’isolamento e la coibentazione termica questa rimane dentro la casa. In dipendenza dalla temperatura ambiente si puoi formare un condensamento sulle mura. Cruciale è l’umidità relativa dell’aria che dipende della temperatura ambiente. Più fresca è l’aria, meno umidità può assorbire. Con un’umidità costante e una temperatura calante aumenta l’umidità relativa dell’aria. Finché l’aria ambiente non “mantiene” più la quantità di umidità e si crea condensazione sulle mura fredde.

La temperatura ambiente giusta

Sarebbe ideale avere un riscaldamento costante e una temperatura ambiente stabile. Con grandi sbalzi si forma troppa umidità – condizioni perfette per la muffa. Una temperatura costante di 19-20°C costa meno di spegnere e riaccendere il riscaldamento in ripetizione e riduce il rischio di muffa. La giusta temperatura dipende dall’ambiente, più si soggiorna in una stanza, più caldo deve essere, perché si produce continuamente umidità.

stanza
temperatura 
 consigiato possibile 
 locale abitativo  20°C  19-21°C
sala da pranzo  19°C  18-20°C
 locale di lavoro, ufficio  20°C  18-21°C
 camera da letto  17°C  16-20°C
 camera dei bambini  20°C  19-21°C
 alloggio per anziani  19°C  18-21°C
 alloggio per anziani (camera da letto)  22°C  20-24°C

 

cucina abitabile con zona pranzo  19°C  18-20°C
cucina  18°C  17-19°C
locale per lavori domestici  16°C  14-18°C
 sgabuzzino  14°C
 bagno con WC  22°C  20-24°C
 WC  18°C  16-20°C
 ingresso, corridoio interno  17°C  15-19°C
 ingresso, atrio  14°C  12-16°C
 tromba delle scale  14°C  10-15°C

 

schimmel-wand-1
schimmel-wand-2
schimmel-wand-3

Evitate stanze troppo calde!

Anche riscaldare troppo è sbagliato. Più diventa caldo, più umidità viene assorbita dall’aria. Se improvvisamente calasse la temperatura, l’aria non sarebbe più in grado di mantenere l’umidità, la quale bagnerebbe le pareti.

Le diverse temperature ambiente non devono essere mischiate. L’aria calda del bagno non deve servire a scaldare le stanze più fresche. Essendo umida causerebbe problemi di muffa.

L’umidità dell’aria è influenzata dall’areazione. Anche con quella si può sbagliare. In generale, l’areazione delle stanze serve al cambiamento d’aria. L’aria vecchia viene scambiata con aria fresca. Spesso si pensa “più aria, meglio è”. Attenzione! Soprattutto nei mesi invernali un’areazione esagerata raffredda troppo le stanze, che ci porta al solito problema.

 

Arieggiare bene previene la muffa

Con l’arieggiamento, l’aria umida viene trasportata fuori e l’aria fresca entra. C’è il pericolo che quest’ aria fresca raffredda troppo i mobili e i muri e riduce la capacità ricettiva dell’aria. La conseguenza è condensazione. Perciò non aprire le finestre troppo a lungo d’ inverno. Anche una finestra aperta a vasistas ha di conseguenza una perdita di calore.

Consigliamo di cambiare l’aria per poco tempo ma in modo intensivo, con tutte le finestre aperte completamente. D’inverno lasciale aperte un po’ meno a lungo, altrimenti i mobili e muri raffreddano troppo velocemente.

Evita la condensazione dell’ umidità dell’aria sui muri con un breve arieggiamento e un riscaldamento regolare di 19-20°C d’inverno.

In aggiunta ti consigliamo
i seguenti prodotti

Aviva SchimmelEx

19,36 €

Da 19,36 €

Spray disinfettante senza cloro contro la muffa, batteri e alghe.

Spray antimuffa

12,26 €

Da 9,74 €

Detergente antimuffa con un'azione immediata.

Set "combatti la muffa" per 5 mq

91,94 €

Da 91,94 €

Set completo e pronto all'uso per eliminare la muffa dalle pareti.

Formel-San

14,01 € / l

Da 15,08 €

Pittura traspirante che protegge le tua mura e la tua salute dalla muffa.

Altri suggerimenti & trucchi
per te da noi

colorful
Informazioni

Colori per interni e il loro significato

Colour your life – colora il tuo mondo come più ti piace!

wohntrends
In cerca di ispirazione

Colore e design: le tendenze del momento

La sobrietà è di casa! La naturalezza si rispecchia nei colori, nelle forme e nei materiali. Scopri quali sono i colori di ultima tendenza!alles über die aktuellen Interior-Trendfarben.

malzeit
fliesen
Trucchi & consigli

Via le piastrelle? No, aspetta!

Quando le “vecchie” piastrelle hanno ormai fatto storia, non devi per forza rimuoverle!

insektenbekaempfung
Trucchi & consigli

Come combattere gli insetti

È arrivato il momento ideale per cambiare stile di casa: con i colori di tendenza della primavera, puoi cambiare il look della tua parete in un attimo. Ti presentiamo i colori di tendenza più trendy della primavera che definiranno le tue pareti con un tocco personale, ottenendo un ottimo risultato finale.

beton
gold
In cerca di ispirazione
Trucchi & consigli

Oro – il colore del Natale

La Vernice Oro e l’Aerosol Art Spray acrilico trasformano semplici oggetti in eleganti addobbi natalizi! Decora la tavola di Natale seguendo i nostri consigli.

zirbe
Informazioni

L’effetto calmante del cembro

Gli oli essenziali del legno di pino cembro possiedono delle proprietà salutari e speciali. Prodotti come l'olio di cembro migliorano questo effetto oltre a proteggere anche il legno.

pastel
In cerca di ispirazione

Colori pastello: Il nuovo trend di arredamento

I colori pastello e le tonalità golose del gelato sono una delle ultime tendenze d'arredo.